static/org_minervaeurope_museoweb/templates/T1_2cols/assets/images/common/sectionImage1.jpg

CONCORSI

Un intenso programma di scambio di artisti in residenza è stato da sempre sviluppatto dall'Associazione Culturale AM International intrattenendo rapporti con enti ed istituzioni di vari Paesi esteri. Programma ripreso anche dalla Fondazione Elio Furina nata nel 2008 e dotata di una struttura che si offre come luogo di residenza e di studio per gli artisti. 

Ogni anno la Fondazione assegna tramite un bando di concorso tre studi d'artista, che possono essere impiegati da giovani talentuosi come atelier personali e luoghi di sperimentazione creativa, di contaminazione artistica e intellettuale, di confronto diretto con colleghi e con la critica del settore. Ciò avviene attraverso l'organizzazione di visite di curatori e operatori del settore. Al termine del loro periodo di lavoro presso gli studi, inoltre, gli artisti hanno la possibilità di presentare le proprie ricerche e le proprie modalità di lavoro al pubblico generale, in occasione della mostra che sarà organizzata negli spazi del Museo o in altre strutture, pubbliche o private del territorio.
Come riportato in dettaglio nel Bando per l'assegnazione degli studi d'artista, per poter partecipare alla selezione, i richiedenti devono presentare alcuni requisiti:

- avere un'età superiore ai 18 anni alla data del bando;
- essere iscritti all'Archivio Artisti della Fondazione.

Una Commissione presieduta dalla Presidente dell'Istituzione provvede alle assegnazioni con decisione insindacabile, una volta riscontrata la sussistenza dei requisiti e valutati discrezionalmente i curricula e i progetti di sviluppo. L'idea essenziale da cui si parte è che abbia diritto a un atelier chiunque si presenti con un curriculum importante, una giovane età, cioè con una storia di studi, di piccole mostre, di passione che non lasci adito a dubbi.
Un ulteriore elemento che si è deciso di immettere nel programma degli atelier è l'accettazione di gruppi, oltre che di individui singoli: nell'epoca della crisi dell'autore e comunque del lavoro di equipe, sarebbe limitativo insistere su di una concezione dell'artista ancorata all'idea di singolo individuo creatore.
L'impegno della Fondazione nella formazione e nel sostegno dei giovani talenti ha portato negli ultimi anni ad una moltitudine di riconoscimenti internazionali, portando gli artisti che hanno avuto modo di lavorare presso gli atelier della Fondazione ad animare la scena dell'arte italiana e non solo.

Se intendi partecipare Scarica il modulo di Domada.

AM international

&

Fondazione per l'arte

fondazioneeliofurina

INFO

Come raggiungerci

Orari e accesso

Prenotazioni

Contatti

MUSEO

Missione

Concorsi

Lavora con noi

Ufficio stampa

SERVIZI

Biblioteca

Centri di ricerca

Bookshop

Turismo

COMMUNITY

Membership

Aziende

Newsletter

Art on Demand