A.1

Elio Furina,  A1, 2012zoom
Elio Furina, A1, 2012
Appartenenza oggetto
Altrui
Categoria
Esercizi astratti
Luogo di collocazione
Bivongi (RC)
Collezione
Collezione AM
Materia e tecnica
olio su lavagna di sughero
Autore
Furina Elio
Datazione
2012
Dimensioni
cm. 71,5x111,5

Bibliografia

Elio Furina

Nasce a Bivongi (RC) nel 1947 dove vive e opera. Interrompe gli studi universitari di Economia per dedicarsi completamente all’arte che da sempre aveva coltivato. Operatore culturale, nel 1987 fonda, insieme ad Angela Melia ed altri, la Pinacoteca d’arte moderna e contemporanea “AM international” che ben presto si caratterizza come luogo di produzione d’arte e di confronto per le attività multiculturali e gli scambi promossi con artisti provenienti da ogni parte del mondo. In seno alla stessa associazione culturale, nel 1992 nasce ArtFolio, periodico trimestrale di cui è direttore, che contribuisce ad inserire la ricerca condotta nel Sud nel più ampio panorama del dibattito artistico internazionale. Il percorso artistico di Furina si caratterizza come un disinvolto passaggio dal volume alla bidimensione; dalla figurazione e paesaggio, alla mancanza di forme riconoscibili; dalla temperie informale al recupero del gestuale e segnico, al materico. Pitture ad olio, acrilico, catrame, pastelli, tempere, smalti, scultura, nessuna tecnica privilegiata: ma l’ansia della totalità, della continua sperimentazione. Negli anni ‘80 frequenta l’ambiente artistico animato dall’Accademia di Belle arti di Catanzaro e, nel biennio ‘85/’87, è invitato a far parte del senato accademico.

Attualmente è interessato al recupero e pro­posizione di forme in ceramica derivate dalla cultura materiale e dai reperti archeologici che re-integrano, attraverso l’azione artistico­pittorica, la storia antropologica e la funzione originaria degli oggetti